• Redazione

Coronavirus: La Fase 2 in pillole



Ieri sera il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha presentato le nuove misure contenute nel Dpcm del 26 aprile riguardanti la cosiddetta Fase 2. Rispetto alla Fase 1 cambia ben poco e in tal senso le discussioni si sono accese su più fronti, specie in quei settori della piccola economia nei quali operano attività che saranno costrette alla chiusura ancora per diverse settimane.


Queste le nuove misure che saranno in vigore da lunedì 4 maggio:

- Sì alle visite a parenti ma che non diventino occasione di riunioni di famiglia allargate.

- Non ci si potrà spostare fuori dalla Regione in cui ci si trova attualmente se non per esigenze lavorative, urgenti e per motivi di salute.

- Si potrà acquistare il cibo da asporto che, però, non andrà consumato nel luogo in cui viene acquistato ma a casa o in ufficio.

- E’ consentita l’attività motoria individuale lontano da casa e gli allenamenti professionisti per le discipline individuali. Gli allenamenti per le discipline di squadra ripartiranno il 18 maggio.

- Saranno riaperti parchi e giardini ma saranno vietati gli assembramenti, bisogna mantenere le distanze e saranno chiuse le aree per bambini.

- Per i negozi bisognerà attendere l’apertura per il 18 maggio. Parrucchieri ed estetisti saranno riaperti il 1 giugno.

- Già da oggi 27 aprile ripartono le attività legate all’export, i cantieri per carceri, scuole, presidi sanitari, case popolari e difesa dal dissesto idrogeologico.

- Dal 4 maggio ripartono attività di manifattura, commercio all’ingrosso e cantieri privati.

- Dal 4 maggio sui mezzi pubblici saranno obbligatorie le mascherine.

- Dal 18 maggio riaprono i musei e dal 1 giugno i ristoranti seguendo le dovute precauzioni.

- Dal 4 maggio si potranno celebrare nuovamente i funerali con un massimo di 15 persone.

- Le scuole riapriranno a settembre.

- Le mascherine chirurgiche avranno un prezzo calmierato di 0,50 centesimi.

110 visualizzazioni

©2020 di Tivoli Guidonia City. Creato con Wix.com