top of page
  • Tivoli Guidonia City

Francesco Girardi (ASA): "Per 2-3 sacchetti sparuti non si può parlare di indecenza a Tivoli Terme"




Dall'amministratore unico di ASA Tivoli Spa, Francesco Girardi, riceviamo e pubblichiamo:

Gentile Direttore di Tivoli Guidonia city, nella mia qualità di ASA Tivoli S.p.A., in riferimento ad un articolo postato sul Vs portale visionabile a questo link,

https://www.facebook.com/100063573476514/posts/pfbid02WorTcwvX1Xkrd6oMp2G9aKj7k4D7STRU1G4UJijpZtx9xJPkza13QgWwHFNYGisyl/


segnalo quanto segue.


Nel post/articolo, si afferma che i cittadini di Tivoli Terme sarebbero vittime al pari dell'azione di "zozzoni" , della “mancanza di pulizia da parte di chi è preposto (e pagato con i soldi dei contribuenti) per tenere pulite le strade, le vie, gli angoli, i giardini, le aiuole, ecc.”.


L’articolo, non firmato, non cita ASA Tivoli S.p.A., ma fa riferimento, con ammiccamenti populisti e qualunquisti, ad un presunto disservizio da parte dell'azienda ASA Tivoli S.p.A. incaricata della pulizia nelle aree pubbliche.

Secondo l’articolo anonimo pubblicato nel vostro giornale online, la gestione di ASA Tivoli S.p.A. sarebbe deficitaria ed al versamento della TARI non conseguirebbe un servizio adeguato da parte della Società incaricata.

A supporto di tale tesi, l'articolista ha allegato 2 o 3 sacchetti sparuti e qualche minima carta volata in una siepe, definendo tale situazione “indecente”, a causa di “decenni di incuria e di menefreghismo hanno ridotto ad una "latrina a cielo aperto"”.


Tali affermazioni, gravemente lesive per l’Azienda e rispetto alle quali mi riservo di agire in sede giurisdizionale per tutelare l’immagine di ASA, sono del tutto prive di fondamento, perché basate non su fatti e su dati facilmente rilevabili anche online, ma sulla ricerca di un sensazionalismo non supportato dallo stato attuale del Comune di Tivoli e da un paio di foto che certamente non testimoniano la reale situazione del territorio.


Dal 2014 anno in cui sono diventato Amministratore Unico di ASA Tivoli S.p.A., i risultati sono evidenti e raccontano chiaramente una situazione diametralmente opposta e incompatibile con gli intenti denigratori del vostro articolo.

La pulizia delle strade è quotidiana e operata con 4 spazzatrici e 10 aspiratori elettrici impiegando oltre il 20% del personale aziendale e spazzando da terra circa 400 tonnellate annue rifiuti una massa ingente e ben superiore alla media dei rifiuti spazzati in tutta la Regione Lazio.

Ogni giorno sono attive 3 squadre dedicate alle attività di accertamento sui trasgressori e rimozione dei dei rifiuti abbandonati.


La raccolta dei rifiuti è differenziata nel Comune di Tivoli da diversi anni ed è salita dal 10% all’81%, una percentuale quasi doppia rispetto alla media della Provincia di Roma, con un basso livello di impurezze, grazie anche al coinvolgimento dei cittadini, informati e partecipi; sono state avviate numerose iniziative di sensibilizzazione della cittadinanza (es. contro l’abbandono delle sigarette, per la raccolta dei rifiuti ingombranti, per il compostaggio domestico con relativo sconto sulla TARI, per il riuso di giocattoli, per la raccolta differenziata dell’olio, etc.); il ricavo derivante dal mercato del riciclo è aumentato progressivamente, con benefici per i bilanci comunali e per la cittadinanza; nonché l’aumento e la diffusione della raccolta porta a porta, con benefici per il decoro urbano e per l’igiene pubblica.

Tutti questi risultati – evidenti a tutti, tranne che all’anonimo autore del post – non sono valutati nell’articolo.


133 visualizzazioni0 commenti
bottom of page