• Tivoli Guidonia City

Guidonia Montecelio, elezioni: Candidati sindaco a confronto per il benessere animale




Dall'Associazione ALFA Odv riceviamo e pubblichiamo integralmente:


Dal mondo animalista arrivano le prime pagelle per i candidati a sindaco di Guidonia Montecelio. Ecco chi si è già impegnato formalmente per il benessere dei cani e gatti del territorio nei prossimi 5 anni.


Guidonia presto andrà al voto per eleggere il nuovo Sindaco che si occuperà di migliorare le condizioni non solo del territorio e dei cittadini, ma anche quelle della popolazione dei cani e gatti delle strade del comune, che saranno sotto la sua tutela e responsabilità. Affinché ci sia un impegno concreto per garantire i diritti, la dignità e la salute di questi animali, l’associazione ALFA OdV ha proposto a tutti i candidati di inserire nel programma elettorale delle azioni da realizzare durante il mandato, con progetti che fino ad oggi sono mancati a Guidonia.


Si tratta di un programma ambizioso quanto necessario, che prevede un significativo risparmioeconomico per la gestione del randagismo, che costa al comune oltre 400.000 euro l’anno.” Dichiara Laura Clementoni, referente dei rapporti istituzionali di ALFA OdV. “Speriamo che il nuovo Sindaco prenda seriamente in considerazione la salute di tutti i randagi di strada e dei cani reclusi nei canili privati convenzionati, scongiurando per i prossimi anni l’assenza di un impegno che ha già causato enorme sofferenza per gli animali senza proprietario in carico alla precedente amministrazione”.


Mauro Lombardo e Claudio Zarro hanno già accolto l’iniziativa, inserendo la lotta al randagismo nel loro programma elettorale, firmando per migliorare la vita degli animali di Guidonia Montecelio. Entrambi i candidati hanno intrapreso un dialogo costruttivo, firmando i sei punti del programma animalista di ALFA OdV che prevedono l’applicazione delle norme nazionali volte e favorire una maggiore collaborazione tra associazioni e istituzioni; un impegno concreto per la nuova classe politica affinché siano avviate campagne per le adozioni dei cani abbandonati; l’approvazione di un Regolamento Comunale per la Tutela e il Benessere animale; la corretta gestione sia delle colonie feline sia dei randagi sul territorio che ledono la sicurezza dei cittadini e la realizzazione di un canile comunale.


Alfonso Masini, si è dichiarato interessato al tema del randagismo e si spera che nelle prossime ore formalizzi il suo impegno non solo riguardo al rispetto per l’ambiente, come riportato nel suo attuale programma, ma anche nei confronti degli animali che lo abitano.


Silenzio e ancora nessuna risposta da parte di Alberto Cuccuru, che nella sua campagna si ripropone di “non fare l'elenco dei problemi delle persone ma RISOLVERE i problemi delle persone” e che speriamo vivamente si impegni a migliorare anche i problemi dei cani e gatti abbandonati.




191 visualizzazioni0 commenti