top of page
  • Tivoli Guidonia City

Guidonia Montecelio. La Polizia di Stato ha inaugurato l’Area di ascolto vittime di reato


Questa mattina presso il Posto di Polizia di Guidonia Montecelio, alla presenza del Questore di Roma Dr. Carmine Belfiore, del Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Tivoli Dott. Francesco Menditto, del Giudice del Tribunale di Tivoli dott. Nicola Di Grazia, del Sindaco del Comune di Guidonia Montecelio Mauro Lombardo, dei rappresentanti dell’amministrazione comunale di Tivoli, di un rappresentante della Prefettura di Roma, del Governatore del Rotary dr. Guido Franceschetti, del Presidente Innerwheel Mariapia Romeo, del Presidente Rotary Guidonia Avv. Paola Valeri, del Prefetto Rotary Avvocato Adriana Iasciotti, dell’Architetto Barbara D'Onofrio socia Rotary , è stata inaugurata l’Area di ascolto vittime di reato denominata “LA CASA DELL’AURORA”.

La cerimonia ha avuto inizio con lo svelare la panchina rossa dedicata a Pierpaola, Giulia e a tutte le tante altre donne vittime di femminicidio.

È stata una bambina, quale immagine delle donne del futuro, a portare alle autorità presenti un cuscino di raso con le forbici per il taglio del nastro inaugurale. Nel corso della cerimonia è stato piantumato un albero di mimosa, da sempre simbolo della donna, con l’auspicio che possa crescere con le bambine di oggi, le nostre donne del futuro, senza dover conoscere l’orrore di questi odiosi delitti. A seguire è stata inaugurata l’area “protetta”, individuata al primo piano del Posto di Polizia di Guidonia che comprende 3 stanze contigue colorate, piene di giochi per accogliere al meglio i più piccoli e per loro le madri sono state, invece, previsti degli zaini contenenti un kit per soddisfare le prime necessità delle donne allontanatesi in tutta fretta dai propri aguzzini.

Il tutto è nato nel corso di un convegno tenutosi lo scorso mese di novembre sul tema della violenza sulle donne, durante il quale i rappresentanti della Sezione del “ROTARY CLUB” hanno dato la propria disponibilità in forma del tutto gratuita, con carattere di donazione al Commissariato tiburtino a interessarsi dell’allestimento di un’area protetta presso i locali del Posto di Polizia di Guidonia. L’obiettivo era creare un luogo di ascolto che fosse in un ambiente il più neutro e sereno possibile, separato dalla “zona operativa” del Commissariato di Tivoli-Guidonia.

Il progetto, coordinato dall’Avv. Adriana Iasciotti, Prefetto del Club, con la collaborazione di tutti i soci e in modo particolare del Presidente Avv. Paola Valeri, è stato elaborato e presentato dall’Arch. Barbara D’Onofrio su condivise indicazioni degli operatori del pool investigativo del Commissariato, desunte dalle “Linee Guida” del Ministero dell’Interno.

Questa zona vuole mettere a proprio agio la persona, vittima o testimone, al fine di creare le condizioni più adeguate a fornire tutte le informazioni e rendere più efficace l’azione della Polizia Giudiziaria e di Prevenzione.

L’impegno del Commissariato Distaccato di P.S. “Tivoli-Guidonia” nella prevenzione e nel contrasto dei fenomeni di violenza di genere e su minori vede da anni all’opera un pool specializzato di investigatori che opera a stretto contatto con tutte le istituzioni che si muovono nello specifico settore, in primis l’Autorità Giudiziaria Ordinaria Tiburtina.


Il Video dell'evento






47 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page