top of page
  • Tivoli Guidonia City

Guidonia Montecelio: Randagismo, sopralluogo al canile e un progetto di adozioni online


Nell’ambito delle attività messe in campo per assicurare la tutela e il benessere dei cani randagi custoditi presso i canili convenzionati, il sindaco Mauro Lombardo e l’assessore Mario Proietti hanno effettuato un sopralluogo a sorpresa presso la struttura Casa Luca di Roma.


“Abbiamo verificato coi nostri occhi – spiega il sindaco Mauro Lombardo – le condizioni dei cani randagi accalappiati a Guidonia Montecelio e ospitati dalla struttura privata che ha la convenzione col nostro Comune. Ovviamente gli animali costretti in gabbia non vivono bene e soffrono una condizione che non è naturale, ma abbiamo comunque riscontrato una gestione professionale e decorosa della struttura e dei suoi ospiti. Ciò non toglie che è nostro dovere fare di tutto perché queste bestiole possano essere adottate da persone di cuore e così liberate. Lo dico da amico degli animali, perché solo fuori dal canile la vita di un cane riacquisisce la sua piena dignità, ma anche da Sindaco che deve pensare al Bilancio del Comune, visto che ogni ospite della struttura ci costa più di mille euro l’anno“.


Per trovare una casa a qualcuno dei circa trecento cani oggi in canile, sta per essere pubblicato un avviso pubblico per individuare un’associazione in grado di collaborare con l’Amministrazione e favorire le adozioni anche attraverso innovative piattaforme on line.


“Questo progetto per potenziare le adozioni – aggiunge l’assessore Mario Proietti – ci consentirà di trovare una vera casa a tanti animali e di mantenere sempre aggiornato il censimento dei cani ricoverati presso il canile. Riusciremo, così, a recuperare somme, che speriamo possano essere importanti, da utilizzare per finanziare altre iniziative”.

23 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page