• Tivoli Guidonia City

Guidonia: Per Fratelli d'Italia non intitolare una via a Maria Bergamas è un insulto alla storia



“Un insulto alla Storia e alla nostra città, con l’aggravante di averlo fatto in un periodo dove la guerra è tornata terribilmente alla luce”. Condanna ferma da parte di Adalberto Bertucci e Giulia Turturo, di Fratelli d’Italia, in merito alla scelta dell’amministrazione comunale di Guidonia Montecelio di non dedicare una via della città a Maria Bergamas, madre del Milite Ignoto, perché, a loro dire, fascista. “Giornalmente, purtroppo, vediamo volti di madri che piangono la scomparsa dei loro figli nella guerra tra Russia e Ucraina: ecco, sarebbe stato davvero significativo vedere nella toponomastica della nostra Guidonia il nome di Maria, simbolo di tutte quelle madri che hanno dovuto salutare troppo presto la morte dei loro figli, uccisi dalla guerra e spesso senza nemmeno il conforto della sepoltura. Un omaggio anche alle donne che in questi giorni stanno seppellendo i loro ragazzi a poca distanza da noi”. Cecità politica e incapacità di analisi, questo viene condannato da Bertucci e Turturo. “E questi sono gli stessi che parlano di pace? La pace si fa anche e soprattutto con le scelte amministrative e politiche. Ma per fortuna per questa amministrazione il tempo è sempre meno, e ben presto sarà soltanto un ricordo, a cui certamente nessuno avrà mai intenzione di dedicare una via”.

8 visualizzazioni0 commenti