top of page
  • Tivoli Guidonia City

Tivoli: Andrea Napoleoni di dimette da capogruppo della Lega e accusa la Cartaginese



Terremoto in seno alla Lega di Tivoli: Andrea Napoleoni si dimette da capogruppo in Consiglio comunale per aderire al Gruppo Misto. E' lui stesso, attraverso un post su Facebook, a spiegare le ragioni che lo hanno indotto a questa scelta:

"Il cerchio magico di Proietti si stringe intorno alla Cartaginese! - è scritto nel post - Così invece di mandarlo a casa contribuisce a rafforzarlo!

Ho rassegnato, quindi, le dimissioni da Capogruppo della Lega per aderire al Gruppo Misto. Premetto che ognuno è libero di scegliere chi votare e ognuno è libero di farsi votare da chi vuole. Ma quando questi accordi elettorali minacciano l’immagine e compromettono l’operato di quella parte dei dirigenti e dei militanti della Lega che non vogliono essere associati alla coalizione di Proietti…allora non si può far finta di nulla.

Ho rappresentato la Lega per quasi 4 anni in Consiglio Comunale come Capogruppo, insieme all’amico Vincenzo Tropiano, dimostrando di essere propositivo e costruttivo ma prendendo, tuttavia, nettamente e duramente le distanze da certi comportamenti di alcuni Assessori e componenti della maggioranza.

Ho sopportato per troppo tempo, e qui parlo a titolo personale, l’ambiguità di chi sta in Regione con il simbolo della Lega e a Tivoli sta in maggioranza sostenendo una delle peggiori amministrazioni che io abbia mai visto.

Chi rappresenta la Lega a livello regionale dovrebbe, PER IL BENE DELLA CITTA', fare di tutto per mandare a casa questa Amministrazione e invece, per mero calcolo personale, preferisce stringere accordi elettorali con i proiettiani GARANTENDONE COSI' LA SOPRAVVIVENZA FINO AL 2024!

Voglio ringraziare Vincenzo Tropiano per avermi voluto al suo fianco nel 2019, il coordinatore cittadino Ettore Tirrò, il direttivo comunale ed i militanti della Lega di Tivoli per il grande lavoro svolto in questi anni insieme…e a tutti loro va il mio rispetto e la mia gratitudine".

68 visualizzazioni0 commenti
bottom of page