• Tivoli Guidonia City

Tivoli: Avviso per affidamento in adozione di parchi, giardini e aree verdi


È stato pubblicato sul sito istituzionale del Comune (albo pretorio e sezione “amministrazione trasparente”) l’avviso pubblico per “l’affidamento in adozione di aree verdi, aiuole e parchi urbani, su base volontaria, senza fini di lucro”.

Tramite lo strumento dell’adozione, il Comune di Tivoli intende così assicurare la manutenzione appropriata ed efficace di aree verdi, aiuole e parchi urbani, riconoscendo la necessità di garantirne la custodia, la pulizia e la manutenzione e renderli fruibili e sicuri per i cittadini.

Possono presentare la domanda di adozione: imprese e società; ditte individuali; cooperative; consorzi; associazioni anche non riconosciute; operatori commerciali; associazioni di volontariato; istituzioni scolastiche; parrocchie ed enti religiosi; circoli; comitati e condomini. Ciascun’area potrà essere assegnata a un unico soggetto, rimanendo esclusa qualsiasi forma di sub-affidamento.

Nell’avviso si specifica che gli assegnatari dovranno curare la custodia attiva (in modo da garantirne l’integrità) sia delle aree, sia delle attrezzature e di eventuali manufatti e occuparsi della pulizia dei luoghi e della manutenzione ordinaria e costante. Gli assegnatari potranno, inoltre, organizzare, a propria cura e spese, attività ludiche e ricreative, sportive, educative, di spettacolo e di cultura. Si specifica, infine, che non è possibile limitare l’accesso e l’uso di aree e parchi da parte dei cittadini.

Per i dettagli sulle modalità di presentazione delle domande e l’elenco delle aree verdi, le aiuole e i parchi urbani da affidare in adozione, si rimanda all’avviso pubblico disponibile sul sito del Comune (https://albopretorio.datamanagementitalia.it/AlboPretorioWeb/?ente=ComuneDiTivoli&tipoSubmit=ricerca#top e

https://trasparenza.strategicpa.it/comunetivoli/archivio/1575-amministrazione-trasparente).

«L’avviso pubblico per l’affidamento delle aree verdi, dei parchi e dei giardini comunali è un'iniziativa che possiamo inserire tra i percorsi di collaborazione tra amministrazione comunale e cittadini, definiti protagonisti della “cittadinanza attiva”, con l'intento di promuovere la partecipazione e la cura del territorio», commenta l’assessora all’Ambiente Eleonora Cordoni. «Un percorso con il quale l'amministrazione s’impegna a sostenere e valorizzare le iniziative che hanno lo scopo di raggiungere l’interesse generale e che facilitino l'incontro tra i cittadini e le esigenze provenienti dal territorio».

48 visualizzazioni0 commenti