• Redazione

Tivoli: Consegnati i primi appartamenti di edilizia residenziale pubblica

Sono cominciate il 24 giugno le prime consegne di alloggi di edilizia residenziale pubblica (erp) nel territorio del Comune di Tivoli. Gli appartamenti sono stati affidati sulla base della graduatoria degli aventi diritto risultata dal bando pubblicato dal Comune nel 2019 (e in seguito alla pubblicazione della delibera di Giunta comunale del 6 febbraio 2019), approvata dai Servizi sociali.

La graduatoria era in attesa di essere aggiornata da circa 22 anni. I primi nuclei famigliari ai quali sono state consegnate  le chiavi degli appartamenti contano al loro interno anche alcuni minori. Le assegnazioni avvengono tenendo conto dell’idoneità dell'alloggio rispetto alla famiglia che dovrebbe abitarlo (a titolo di esempio: numero dei componenti, esigenze particolari legate alla presenza di minori e di persone disabili).

Tra i principali requisiti che i nuclei famigliari devono possedere per poter fare richiesta di un appartamento di edilizia residenziale pubblica, ci sono: avere un reddito annuo complessivo non superiore ai limiti stabiliti dal bando; essere cittadini italiani, europei ed extra europei; avere residenza anagrafica o attività lavorativa nel Comune di Tivoli; non essere titolari di diritti di proprietà, usufrutto, uso e abitazione su unità immobiliari adeguati alle esigenze del proprio nucleo familiare; non essere stati destinatari di precedenti assegnazioni di alloggi erp; non aver ceduto l’alloggio e non occupare senza titolo un alloggio erp. Il Comune di Tivoli ha avuto cura di riconoscere un punteggio superiore ai nuclei con reddito pari a zero o inferiore alla pensione minima Inps.

Per quanto riguarda i requisiti economici, la legge regionale in materia pone in circa 20mila euro il limite di reddito convenzionale annuo lordo complessivo del nucleo famigliare per l’accesso all’edilizia residenziale pubblica destinata all’assistenza abitativa. In base a quanto previsto dal bando comunale, la graduatoria verrà aggiornata periodicamente

“Finalmente incominciamo ad assegnare in maniera pubblica e trasparente gli alloggi di edilizia residenziale pubblica disponibili sul nostro territorio, garantendo il ripristino di regole certe per l’assegnazione e di un metodo basato sulla trasparenza e sulla legalità contro l’abusivismo che attanaglia il settore. Il Comune di Tivoli non aggiornava la sua graduatoria per l’assegnazione degli alloggi dal 1998 - ricorda l’assessora alle Politiche sociali Maria Luisa Cappelli - e va ora a colmare un enorme vuoto abitativo tra le fasce più deboli. Faccio i miei auguri a questi primi assegnatari, che hanno ora una casa rispondente alle loro esigenze. Ci sono 103 nuclei famigliari ancora in attesa di assegnazione nell’intero territorio, a loro confidiamo di riuscire a dare una risposta abitativa”.


48 visualizzazioni

©2020 di Tivoli Guidonia City. Creato con Wix.com