top of page
  • Tivoli Guidonia City

Tivoli: In arrivo un piano da 50 milioni di euro per le grandi opere pubbliche



È in fase di attuazione un piano di grandi Opere Pubbliche, di un importo complessivo totalmente finanziato, senza precedenti (quasi cinquanta milioni di euro) per rendere l'intera Città più moderna, più funzionale, più accogliente, più verde e sempre più a misura di Comunità.

L’Amministrazione Comunale ha redatto un documento di sintesi degli interventi delle grandi Opere Pubbliche, totalmente finanziate soprattutto negli ultimi due anni, distinte per macro categorie tipologiche, la cui realizzazione è attualmente in essere nelle diverse fasi attuative di progettazione o di appalto o di esecuzione.

Si tratta di grandi Opere (trentatré progetti, la maggior parte dei quali comprende per ciascuno decine di strade o corsi d’acqua o edifici scolastici o parchi pubblici o edifici monumentali), aggiuntive naturalmente rispetto alle azioni di manutenzione ordinaria, attuate con i finanziamenti del bilancio comunale, che il Comune sta eseguendo e continuerà ad eseguire negli anni immediatamente prossimi, grazie ai progetti comunali ritenuti meritevoli dagli Enti sovraordinati (Ministeri, Regione Lazio, Città Metropolitana di Roma), secondo un sistema procedurale ormai stabilizzatosi che premia le migliori proposte progettuali degli Enti locali ritenute più rispondenti alle esigenze delle singole Comunità. Ciò è stato e sempre più sarà possibile grazie al lavoro condotto dagli uffici municipali.

Per ciascuna delle grandi Opere, disaggregate per tipologia di intervento, si forniscono una sintetica descrizione tecnica dei singoli progetti, l’ubicazione, l’importo finanziato, l’Ente promotore del bando e finanziatore, lo stato di attuazione e il termine ultimo per il fine lavori:

  1. MESSA IN SICUREZZA DI FOSSI, TORRENTI E CORSI D'ACQUA NONCHE' DI COSTONI A RISCHIO GEOLOGICO (CINQUE PROGETTI, IMPORTO LAVORI TOTALMENTE FINANZIATO: 4.820.448 EURO)

  2. EDILIZIA SCOLASTICA COMUNALE (INFANZIA, PRIMARIA E SCUOLE SECONDARIE DI PRIMO GRADO) (CINQUE PROGETTI, IMPORTO LAVORI TOTALMENTE FINANZIATO: 10.064.085 EURO)

  3. ADEGUAMENTO DI SEDI STRADALI, DI RETE DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE E DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA (CINQUE PROGETTI, IMPORTO LAVORI TOTALMENTE FINANZIATO: 9.916.274 EURO)

  4. RIQUALIFICAZIONE/RIGENERAZIONE E REALIZZAZIONE DI PARCHI URBANI, DI AREE A VERDE PUBBLICO, DI PISTE CICLO-PEDONALI E DI IMPIANTI SPORTIVI (UNDICI PROGETTI, IMPORTO LAVORI TOTALMENTE FINANZIATO: 9.100.000 EURO)

  5. REALIZZAZIONE DEL POLO MUSEALE CIVICO E ARTISTICO TIBURTINO (MUSEO DELLA CITTA’ IN PALAZZO MACERA, NEL CENTRO STORICO TIBURTINO; COMPLESSO ROCCA PIA – ANFITEATRO DI BLESO; AUDITORIUM DELLA MUSICA E MUSEO DELL’INDUSTRIA DELLA CARTA NEL CENTRO STORICO) (QUATTRO PROGETTI, IMPORTO LAVORI TOTALMENTE FINANZIATO: 14.978.212 EURO)

  6. EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DI PALAZZO SAN BERNARDINO (UN PROGETTO, IMPORTO LAVORI TOTALMENTE FINANZIATO: 300.000 EURO)

  7. VIDEOSORVEGLIANZA TERRITORIALE FINALIZZATA ALLA SICUREZZA DELLA CITTADINANZA (UN PROGETTO, IMPORTO LAVORI TOTALMENTE FINANZIATO: 200.000 EURO)

  8. TUTELA AMBIENTALE E CICLO RIFIUTI (UN PROGETTO, IMPORTO TOTALMENTE FINANZIATO: 276.000)

Il documento è disponibile in allegato. Sarà sempre consultabile sul sito del Comune di Tivoli e verrà costantemente aggiornato.

L’insieme delle Opere Pubbliche in fase di attuazione (circa cinquanta milioni di euro direttamente da parte del Comune di Tivoli ai quali si aggiungono altri circa quindici milioni di euro frutto della cooperazione tra il Comune e l’ACEA e da quest’ultima gestiti) contribuisce a costruire una strategia con indubbi miglioramenti concreti sulle diverse tipologie di servizi pubblici da erogarsi alla Cittadinanza: tra le macrotipologie di intervento più significative, il 7,5% delle risorse complessive va alla messa in sicurezza dal rischio idrogeologico; il 16,2% all’edilizia scolastica; il 16% all’adeguamento della rete stradale, della rete di pubblica illuminazione ed all’edilizia residenziale pubblica; il 14% ai parchi pubblici ed agli impianti sportivi; il 24% alle strutture di fruizione culturale e turistica; il 20% al risanamento della rete idrica pubblica.

L’insieme delle Opere Pubbliche contribuisce concretamente anche al miglioramento delle infrastrutture dei servizi pubblici comunali nel rapporto tra il Centro Urbano ed i Quartieri Esterni: a quest’ultimi è assegnato il 70,7% delle risorse finanziarie, per un importo di 46.200.000 di euro (35,4% a Tivoli Terme; 28,3% a Villa Adriana/Paterno; 4,7% a Campolimpido; 2,3% agli Arci; 1,5% al Bivio di San Polo). Al Centro Urbano, con i Quartieri Empolitano, Braschi, Direzionale, Medioevale, è assegnato il 27,4% delle risorse, per un importo di 18.100.000 di euro. Tutto ciò a dimostrazione tangibile del perseguimento concreto dell’obiettivo di una crescita solidale e sempre più equilibrata ed organica dell’intero territorio.

L’azione di governo politico e di conduzione tecnico-amministrativa da porre in essere per la realizzazione di tutti i progetti sopra elencati – e, in particolare, di quelli direttamente affidati al Comune di Tivoli, che sono la gran parte – è certamente complessa ed articolata.

Il Sindaco, la Giunta e il Consiglio Comunale attuali nonché il Sindaco, la Giunta ed il Consiglio Comunale che subentreranno (dal momento che per la quasi totalità dei progetti il termine ultimo per la esecuzione dei lavori è fissato al 31 dicembre 2026) devono e dovranno farsi carico di un fattivo e doveroso impegno per assicurare – senza soluzione di continuità – celerità, correttezza tecnico-amministrativa e rispetto dei tempi.

Ciò soprattutto perché una larga parte degli interventi, che era stata finanziata con risorse statali, è poi confluita nel quadro economico del PNRR europeo che prevede la revoca dei finanziamenti in caso di ritardi o di difformità di qualsiasi natura. Ma ciò anche perché la classe politica tiburtina è chiamata ad assicurare alla propria Comunità la concreta attuazione di un insieme di Opere Pubbliche che costituiscono il più rilevante Piano di riqualificazione e di sviluppo nella storia moderna della Città, in tutti i suoi Quartieri.

49 visualizzazioni0 commenti
bottom of page