• Tivoli Guidonia City

Tivoli: Iniziata oggi la seconda consegna dei buoni spesa della "Solidarietà alimentare"



E' partita da questa mattina la consegna dei buoni spesa per acquistare generi alimentari, farmaci e beni di prima necessità, relativi all’iniziativa “Solidarietà alimentare” (i contributi statali e regionali trasferiti ai Comuni per poter attivare azioni con lo scopo di aiutare le persone che, a causa delle conseguenze lavorative scaturite dall’emergenza sanitaria, si trovano a vivere un momento di difficoltà economica e sociale). La distribuzione dei buoni avverrà, come già per la precedente tranche di questa seconda misura, tramite tessera sanitaria.

In risposta al secondo avviso (pubblicato a gennaio) sono arrivate al Comune 804 domande, delle quali – all’esito dell’istruttoria – quelle ammesse sono 455, corrispondenti ad altrettante famiglie, per un ammontare complessivo di 145.850 euro.

COME SI RICEVE IL BUONO. Per quanto riguarda l’erogazione dell’importo riconosciuto, si ricorda che avverrà caricando la somma direttamente sulla tessera sanitaria, evitando in questo modo di distribuire carnet cartacei. Sarà cura della società incaricata dal Comune a trasferire il credito alle tessere sanitarie attraverso il software “Shopping plus”, sulla cui piattaforma sarà disponibile anche l’elenco degli esercizi commerciali. I cittadini beneficiari della misura saranno avvisati entro la giornata di oggi del caricamento dell’importo tramite un sms. I buoni spesa caricati sulle tessere sanitarie non sono cedibili ad altri, non possono essere utilizzati come denaro contante e non danno diritto a resto in contanti. Non sono stati ammessi al beneficio, in questa tranche, i nuclei familiari che ne avevano già beneficiato a dicembre. L’elenco degli esercizi convenzionati in continuo aggiornamento può essere consultato sul sito istituzionale del Comune di Tivoli. La somma residua verrà redistribuita nei prossimi giorni a tutti i beneficiari sia della prima sia della seconda tranche.

«Un altro importante intervento di solidarietà in risposta alle difficoltà che tanti dei nostri concittadini stanno affrontando a causa della pandemia da Covid-19, i cui effetti - purtroppo - si stanno ancora pesantemente riversando sull'economia e sulla salute delle famiglie tiburtine e ancora non è possibile intravedere l’uscita dalla crisi», commenta l’assessora alle Politiche sociali Maria Luisa Cappelli. «Con il sostegno del Comune, prosegue, inoltre, la distribuzione dei pacchi alimentari alle persone in particolari condizioni di difficoltà economica attraverso il pronto intervento telefonico sempre attivo "numero amico". Sono tante le manifestazioni di solidarietà da parte di realtà commerciali (e non solo) del nostro territorio, che stanno continuando a offrire, ciascuno in base alle proprie competenze e possibilità, il proprio contributo, in una vera e propria gara di solidarietà, a conferma di come l'emergenza e le difficoltà abbiano fatto riscoprire il senso di comunità e riacceso la sempre grande generosità dei tiburtini».



26 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti