• Tivoli Guidonia City

Tivoli: Luminarie accese in città, il centro urbano illuminato grazie all'Unione Commercianti


Con l’accensione oggi delle luminarie natalizie anche nei quartieri di Villa Adriana e di Tivoli Terme (a Campolimpido accese già da giovedì 4 dicembre) tutta la città si riempie di luci: dal centro storico ai quartieri. Incomincia così il Natale luminoso di Tivoli in questo anno particolare e un po’ giù di tono per la pandemia causata dal nuovo Coronavirus, contro il quale si sta ancora combattendo. «Seppure in assenza di eventi, di concerti, di appuntamenti, di spettacoli, ai quali eravamo negli ultimi anni abituati e che speriamo di poter tornare a organizzare, questo Natale 2020 è più che mai un momento importante, da vivere in un clima di gioia e di fiducia», dice il sindaco Giuseppe Proietti, «anche vestendo la città di luce».

Le luminarie cittadine sono state predisposte dal Comune di Tivoli e dall’Unione dei commercianti tiburtini, ciascuno per la propria parte, in uno spirito di collaborazione e di condivisione. Alcuni ritardi nell’allestimento sono stati dovuti al maltempo che sta interessando la città – così come larga parte della regione – in questi ultimi giorni. Il montaggio delle luci e la sistemazione degli alberi per conto del Comune sono stati eseguiti dalla ditta selezionata tramite gara aperta sul Mepa (la piattaforma della pubblica amministrazione per acquisti di beni e servizi online).

In particolare, gli alberi e le luminarie di vie, piazze e parchi pubblici dei quartieri esterni della città sono stati allestiti dal Comune di Tivoli; a tale scopo l’ufficio Cultura si è relazionato con i delegati del sindaco per i vari quartieri per individuare i luoghi più adatti (e le modalità idonee) per collocare i decori. Vie, piazze e larghi nei quartieri del centro urbano sono stati invece addobbati dall’Unione dei commercianti, che ha predisposto un progetto condiviso tra i negozianti.

Oltre al “monumento” naturale dell’alberone in piazza Garibaldi e all’illuminazione di piazza Bartolomeo della Queva a Tivoli Terme, sono 16 in tutto gli alberi allestiti nell’intero territorio cittadino, con un’altezza che varia dai cinque ai 15 metri. Gli alberi sono stati posizionati: vicino alla chiesa di via Empolitana (zona Arci); all’incrocio di via dei Platani con la strada provinciale (zona bivio di San Polo); al centro di Piazza Tani; nel parco pubblico di via dei Pini; nel parco Itala Terzano; all’interno dei giardini Cavalieri Umberto Paglia nel quartiere di Campolimpido; in via Don G. Minzoni a Tivoli Terme; in via del Barco a Tivoli Terme; un albero vicino alla scuola dell’infanzia di Borgonuovo di Tivoli Terme. Infine, nei parchi pubblici di Borgonuovo; via Paterno; Villa Adriana (Andersen, il Sogno di Malala, Panattoni, e via Lago di Garda) e Tivoli Terme (Arcobaleno).

«Anche in un contesto di emergenza è importante vivere appieno il clima natalizio, nelle nostre case ma anche passeggiando per le vie di tutti i quartieri della città» commenta il sindaco. «Ringrazio i commercianti per il contributo e per il loro spirito di rinascita e di rivalsa nei confronti di una situazione tanto difficile e, per l’ottimismo e la fiducia: l’amministrazione comunale sosterrà l’iniziativa fornendo l’energia elettrica. Abbiamo, poi, accolto le proposte arrivate dai cittadini e dalle associazioni d’illuminare anche i quartieri esterni della città. L’augurio a tutti è di vivere, per quanto possibile, una gioiosa atmosfera natalizia e fare acquisti per i regali, ma sempre rispettando le misure anti epidemia ed evitando cene, raggruppamenti e situazioni di rischio, perché la battaglia contro il Sars-Cov-2 non è conclusa».

«In un contesto sanitario così delicato, nel quale in pochi speravano più si potesse decorare a festa la città, noi dell'Unione commercianti di Tivoli - ben consapevoli del difficile momento, che ci colpisce da vicino per i contagi e per le perdite causate dal Sars-Cov-2, ma anche per il crollo dei fatturati economici – abbiamo voluto attivarci per dare un impulso alle attività commerciali affinché comprendessero che, proprio nelle maggiori difficoltà, restando uniti si può fare la differenza», il commento dell’Unione dei commercianti di Tivoli. «Il commercio tiburtino ha risposto alla grande: nessuno si è sottratto alla voglia di reagire e di far sapere che ci siamo e siamo pronti insieme a ripartire. Ringraziamo l'amministrazione comunale che ha collaborato con noi rispondendo prontamente alle nostre richieste. Grazie anche al corpo della polizia locale per la tempestività con cui ci ha fatto avere le autorizzazioni necessarie. E grazie agli uomini e alle donne del mondo del commercio tiburtino, senza i quali quest'anno non avremmo avuto le luci di Natale. Non ci resta che augurare ai concittadini buon Natale da parte di tutto il commercio tiburtino!».

528 visualizzazioni0 commenti

©2020 di Tivoli Guidonia City. Creato con Wix.com