• Redazione

Villa Adriana: Convegno per un patto per l'ambiente e il territorio



di Claudia Crocchianti -

Si è tenuto sabato 10 ottobre il convegno “Villae, un patto per l'ambiente e il territorio” organizzato dall'Istituto Autonomo Villa Adriana e Villa d'Este diretto dal direttore, dottor Andrea Bruciati in collaborazione con il Presidente dell'Associazione Ponte Lupo Urbano Barberini presso la Sala dei filosofi della Villa di Adriano . A intervenire il Sindaco di Tivoli professor Giuseppe Proietti, di Guidonia Michel Barbet, di Subiaco Francesco Pelliccia, di San Gregorio da Sassola Giovanni Loreto Colagrossi e l'archeologo Zaccaria Mari . Il convegno è nato per dire no a a progetti, di creare siti di stoccaggio nell'ambito della zona di protezione di Villa Adriana.


L'intervento del direttore delle Villae dottor Andrea Bruciati:

"È un momento importante per proseguire un momento di sensibilizzazione. Il museo non è più un luogo di studio come nel passato, deve essere un luogo inclusivo e al servizio del cittadino. Sono stato al convegno a Lucca venerdì e Tivoli è l'esempio del cittadino utente post covid, in quanto è un turista viaggiatore grazie alla struttura mista. I progetti di due discariche a Corcolle e l'eco di questa riunione arriverà a Roma e alle orecchie di chi sta distruggendo l'Agro Romano. Bisogna opporsi con l'intenzione di tutti”.

L'intervento del Sindaco di Tivoli Giuseppe Proietti:

“Grazie a tutti, all'amico Urbano Barberini, anima del movimento per far guardare al futuro e per la salvaguardia del territorio dal punto di vista ambientale. Guardiamo a questo esempio tecnico con l'intenzione di preservarlo e curarlo. Villa Adriana era un paesaggio intonso e ha visto un sogno che si è saputo inserire nel paesaggio che lo ospita senza stravolgerlo. Ci si deve opporre al progetto folle di realizzare una discarica a pochi chilometri da qui. Non ci si deve opporre a tutto o a tutti o alla modernizzazione ma devono essere qualitativamente compatibili con il bello. Ma in questo territorio si faranno discariche. Ringrazio Bruciati e Barberini per questa iniziativa che ci vede partecipi con determinazione”.


L'intervento del Sindaco di Subiaco Francesco Pelliccia:

“Anche Subiaco sta portando avanti una trattativa di valorizzazione guardando avanti con una logica del territorio. Ci deve essere la tutela del territorio, ma si può fare in modo incisivo con la collaborazione di tutti”.

L'intervento del Sindaco di Guidonia Montecelio Michel Barbet:

“Grazie in modo particolare a Urbano e il messaggio che deve partire da qui è che ci sono comuni che vogliono dedicarsi oltre che alla salute e alla tutela vogliono un territorio che ci dia da vivere che porti i turisti e pertanto va tutelato andando oltre ai confini amministrativi. Cerchiamo di non lasciare qui a oggi il progetto e diamo seguito coinvolgendo associazioni e la città civile”.


L'intervento del Sindaco di San Gregorio da Sassola Giovanni Loreto Colagrossi:

“Venti giorni fa sono stato eletto Sindaco a San Gregorio, un paese con pochi abitanti, ma con tanti reperto archeologici. La precedente amministrazione era poco sensibile, basti pensare che pochi mesi fa voleva fare un forno crematorio vicino il cimitero, ma per fortuna ha fatto marcia indietro e inoltre voleva fare una discarica a Colle Lungo e questo grazie alla gente, a noi e alla stampa per la sensibilizzazione non si è fatta più. Vogliamo una sviluppo culturale, stare dentro il progetto per il futuro. Tutto questo lo vogliamo fare per le generazioni future”.


L'intervento dell'archeologo Zaccaria Mari:

“Io parlo da un punto di vista legislativo. Quando si fanno battaglie sul territorio è importante la mobilizzazione pubblica e la legge con vincoli. Davanti al Tar contano gli strumenti di tutela”.

129 visualizzazioni

©2020 di Tivoli Guidonia City. Creato con Wix.com